Il tuo blog ha bisogno di visualizzazioni?

Suggerimenti per incrementarne il traffico

Scritto il: 26 febbraio 2015 - Aggiornato il: 21 settembre 2017 Blog aziendali

incremento-blog

Vuoi incrementare traffico al tuo blog? Come prima cosa ovviamente devi creare contenuti unici e speciali, ma devi anche farti trovare e usare le parole chiave giuste così da farti trovare da Google. C’è anche un altro modo per farsi trovare ed è quello di condividere su tutti i propri canali social il post, accompagnato da belle immagini possibilmente. Se l’immagine cattura l’attenzione abbiamo assicurato successo al post perchè verrà condiviso tanto su Facebook quanto su Pinterest o Twitter. 

1. Usa immagini che attirano l’attenzione.

Spesso chi clicca sull’immagine sarà anche propenso a cliccare sul post e leggerlo, sempre che l’immagine sia coerente col vostro testo. Ricordate sempre di dare un nome all’immagine che contenga le parole chiave legate al testo. Per esempio qualcuno potrebbe cercare su Pinterest “tendenze scarpe estate” e ritrovarsi una foto che rimanda a un articolo del vostro blog i cui parlate delle scarpe di tendenza del vostro e-commerce.

2. Usa i pulsanti di condivisione.

I bottoni di condivisione devono essere ben visibili e vicini ad ogni articolo del vostro blog. Non dimenticatevi di metterli anche in fondo alle vostre email e newsletter, in modo che gli utenti abbiano subito sotto mano tutti i vostri canali social. 

3. Dai un valido motivo per tornare ai tuoi lettori.

Quando scrivi tieni sempre presente che è importante pubblicare spesso e creare sempre contenuti nuovi e interessanti. Devi dare un motivo per ritornare ai tuoi lettori, se trovano quello che stavano cercando saranno più propensi a tornare e seguirti. In ogni momento moltissime aziende e utenti pubblicano una grande mole di contenuti, sono tutti tuoi concorrenti perchè chi è online è attratto da altre aziende, ma anche da altri utenti che pubblicano contenuti simili ai tuoi. Usate il blog per persuadere gli utenti, potete scrivere molto a differenza dei social network e caricare molte foto. Non fatene una copia del vostro sito, ma cercate di aggiungere tutte quelle informazioni che non si possono trovare lì.

 Annotatevi le idee quando siete fuori. Se quando siete davanti al vostro blog non riuscite a scrivere molto, ma quando siete in giro vi vengono mille idee non lasciatele cadere! Annotatele nel vostro smartphone o tablet per poi svilupparle meglio quando dovrete fare un post sul vostro blog.

4. Chiudere il post lasciando la parola all’utente. 

Di solito si chiude cercando di coinvolgere chi legge a lasciare la propria opinione riguardo all’articolo. Quindi chiudiamo con una domanda e invitiamo a lasciare dei commenti. Possiamo anche aggiungere il link a un contenuto. 

5. Crea delle infografiche.

Le infografiche esprimono molto bene i concetti in modo sintetico, dando un messaggio breve e preciso. Sono adatte a riportare dati statistici, grafici, ma anche brevi considerazioni. Suscitano interesse nei lettori perchè riescono a dare un’occhiata veloce al contenuto di cui tratterà l’articolo. 

Fate già queste attività col vostro blog? Diteci cosa ne pensate!