Si può promuovere l'azienda con un video?

Video amatoriali per promuovere l’azienda

Scritto il: 12 gennaio 2015 - Aggiornato il: 21 settembre 2017 Social media marketing

Hai mai pensato di fare un video col tuo smartphone per promuovere l’azienda? Si sa che un video professionale ha dei costi notevoli. Allora perchè non provare a fare un video più amatoriale e realistico? Potrebbe essere più di impatto per i nostri fans e clienti.

In un recente articolo comparso su social media examiner si parla di come lo smartphone ci permette di fare un video senza costi esagerati per promuovere la nostra attività e i nostri prodotti/servizi.

La piattaforma più famosa dove condividere i video è YouTube, quindi se non avete un account createlo, così potrete mettere online i video direttamente dal vostro smartphone. Scaricate l’applicazione se non è già presente nel vostro dispositivo. Una volta caricato il video su YouTube lo potete condividere in tutti gli altri vostri profili social (Twitter, Facebook, ecc..). Ricordate di mettere le parole chiave nel titolo e nella descrizione del video. Chi vi segue potrà commentare direttamente il video su YouTube, quindi è un’ottimo modo per restare in contatto con le persone, se qualcuno commenta cercate di rispondere. 

Da qualche tempo è possibile pubblicare brevi video anche su Instagram. Se siete pratici a pubblicare foto su Instagram, farete presto ad imparare che allo stesso modo si fanno i video. Basta cliccare sulla modalità video, tenere premuto il pulsante di registrazione, riprendere la scena e successivamente scegliere l’effetto desiderato per modificare colori e sfumature. Potete caricare il video anche direttamente su Facebook, a voi la scelta.

Alcune regole per creare video amatoriali

Prima di fare il video vi consigliamo di fare delle prove, e poi registriamo una breve ripresa di quello che vogliamo filmare e verifichiamo sia sullo smartphone sia su altri dispositivi, come pc e tablet, se le riprese sono ottimali. La luce per esempio potrebbe non essere perfetta. Cerchiamo un ambiente luminoso, spoglio e mettiamo al centro delle riprese il prodotto (o i prodotti/servizi), lasciando la scena abbastanza libera da persone e oggetti, e con le varie applicazioni per trasformare video, se ne abbiamo le abilità, potremmo aggiungere testi, musica e così via ai nostri video, ed un video ben fatto non ha di certo bisogno di modifiche.

Se abbiamo un po’ di abilità possiamo usare delle applicazioni per trasformare il video, aggiungere testi, musica e così via.  Un video ben fatto comunque non ha bisogno di modifiche.

Sarebbe preferibile raccontare in modo visuale una storia di quello che vogliamo promuovere. Cerchiamo quindi, se possibile, di dare un senso al video attraverso un inizio, uno svolgimento e una fine anche se sono di breve durata. Facciamo vedere un percorso visuale. Per esempio la situazione prima di utilizzare un nostro prodotto, durante e dopo. Oppure inventiamoci delle brevi sequenze che abbiano un inizio e una fine.

Ora mettetevi alla prova  o diteci se l’avete già fatto. Verificate sempre se i vostri fans e clienti apprezzano con like, commenti e condivisioni. Potrebbe volerci più di un tentativo per ottenere dei risultati.

instagram-video