Come capire quando c'è più affluenza nei social?

Creare un piano redazionale per i social network aziendali

Scritto il: 22 dicembre 2014 - Aggiornato il: 21 settembre 2017 Facebook Marketing

Creare un piano redazionale per i social network aziendali è molto importante se vogliamo tenere monitorato l’andamento dei profili aziendali. È consigliato fare una programmazione di tutto quello che andremo a pubblicare sui nostri profili (foto, video, contenuti del blog, ecc..). Dandosi degli obiettivi da raggiungere sarà poi più facile capire se stiamo andando verso la strada giusta.

Attraverso Facebook si può verificare quando sono online i nostri fans, così da pubblicare negli orari più favorevoli e tener monitorato l’andamento del singolo post oltre che dell’intera pagina. Dobbiamo avere presente chi sono i nostri fans, di solito li identifichiamo in 3-4 gruppi con caratteristiche diverse, ma tutti interessati ai nostri prodotti/argomenti. A questo proposito Facebook ha appena introdotto una nuova funzione attraverso la quale si può scegliere la tipologia di fans che vogliamo coinvolgere nel singolo post.

 

I social network e le visualizzazioni dei post

 

Tra tutti i fans della mia pagina Facebook, posso decidere che vedano il post solo i fans che per esempio hanno un interesse particolare (salute e benessere), oppure solo quelli che abitano nella mia città (se organizzo un evento qui), oppure chi ha una determinata età, etc.., e con Facebook offre la funzione di programmazione dei post, così potete decidere, orario e giorno in cui pubblicare. È possibile farlo anche con altri social network come Google Plus attraverso Hootsuite e tool simili che permettono la programmazione dei post. Cerchiamo di dilazionare i contenuti nel tempo, distribuendoli in modo uniforme. Decidiamo quante volte pubblicare a settimana e cerchiamo di rispettare queste scadenze che ci siamo imposti. 

 

È consigliato preparare post ad hoc per ogni canale social, Facebook usa un linguaggio differente da Twitter, perciò non facciamo copia e incolla dello stesso contenuto, ma cerchiamo di adattarlo al social network su cui va pubblicato.  Il piano editoriale deve quindi essere modificato in base al social network dove si pubblica e se qualcosa non va modifichiamolo. 

 

Closeup a blue toned calendar page with drawing-pins